Il Sindaco della città di Castelvetrano, Dr. Giovanni Pompeo, ha espresso la sua viva soddisfazione per i provvedimenti deliberati dai responsabili dell’Azienda Sanitaria Provinciale, in merito al potenziamento del Pronto Soccorso dell’Ospedale Vittorio Emanuele II di Castelvetrano: “Come primo cittadino non posso che rivolgere un sincero compiacimento per il potenziamento dei servizi del presidio di Pronto Soccorso del nosocomio castelvetranese, stabilito dai vertici dell’Asp – afferma Pompeo- eravamo consapevoli dei disagi a cui andavano incontro gli utenti e lo stesso personale che era sottoposto a ritmi di lavoro molto pesanti per fronteggiare le varie emergenze, ed abbiamo sollecitato l’azienda ad intervenire.

Grazie al potenziamento dei servizi si potranno offrire un maggior numero di prestazioni alle migliaia di utenti che si rivolgono al presidio”. Nei giorni scorsi si è svolta una riunione tra i vertici dell’Asp ed il Dirigente Medico dell’Unità Operativa di Medicina e Chirurgia e Pronto Soccorso, dr. Domenico Ferrara.

I provvedimenti adottati dall’Asp
riguardano l’arrivo con effetto immediato di un dirigente medico,di due infermieri che consentiranno l’apertura dei servizi di Triage per 12 ore giornaliere ed un ausiliario; mentre dal mese di aprile arriveranno in mobilità due nuovi medici per potenziare ulteriormente il servizio. “Apprezziamo particolarmente la sensibilità dimostrata dal direttore sanitario Martorana e da tutti i vertici dell’ azienda che, oltre al potenziamento dell’organico, hanno promesso anche un rimodernamento degli arredi- ha affermato il dr. Ferrara- anche a causa della riorganizzazione ospedaliera in provincia abbiamo registrato ben 450 accessi al Pronto Soccorso in più rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso e quindi l’arrivo di nuovo personale sarà una preziosa boccata d’ossigeno per il reparto.”