ceramiche-hajto

Ceramiche “Hajto”

Con la delibera di Giunta n.336 dello scorso 5 settembre, il Comune di Castelvetrano ha espresso parere favorevole sull’acquisto di 100 piatti in ceramica riproducenti lo stemma comunale da utilizzare nelle varie iniziative di promozione del territorio, come pure da omaggiare alle personalità in visita nel città.

L’iniziativa nasce da una proposta presentata lo scorso luglio dalla ditta “Hajto Ceramiche” di Mazara del Vallo, un laboratorio di giovani artisti siciliani coordinati da Francesca Cristaldi, figlia del Sindaco di Mazara.

L’importo dell’acquisto è di 2.200€ + iva, ogni piatto realizzato a mano con decori artistici è stato offerto al prezzo di 22,00 + iva cadauno compresa la scatola “in cartone pregiato e con il logo del Comune di Castelvetrano”.

Nella delibera, firmata dal titolare dell’azienda, Nicolò Cristaldi, si legge:

Pregiatissimo signor Sindaco, con la presente Le proponiamo l’acquisto di ceramiche con decori artistici che riproducono il logo del Comune di Castelvetrano. Ogni pezzo realizzato da Hajto è unico in quanto lavorato a mano, l’opera viene infornata tre volte ad una temperatura di 960 gradi per 93 ore complessive, con tecnica mista al terzo fuoco.

La ceramica è un’arte antica ed ha sempre svolto un compito culturale a testimonianza dell’epoca nella quale è stata realizzata. Gusto, moda ed usi sono sempre stati gli ingredienti alla base della tecnica e della poesia della ceramica.

Nella delibera della giunta si legge inoltre che che l’intendimento dell’Amministrazione comunale di Castelvetrano di acquistare i suddetti medaglioni, sotto il profilo politico, riveste una importanza rilevante, onde è necessario che il competente Settore Affari Generali-Servizi Culturali e Sportivi adotti tutte le iniziative necessarie affinché vi venga data attuazione sotto il profilo gestionale.