“La questione che riguarda le indennità dei parlamentari e quella dei consiglieri regionali, è strettamente collegata. Occorre che ogni decisione venga assunta a titolo congiunto per evitare il perpetrarsi di straordinarie disparità di trattamento e per far sì che ciascuno faccia la sua parte di sacrificio”.

A dirlo è Riccardo Nencini, segretario nazionale del Psi. “Infatti –continua Nencini- le indennità di alcuni consiglieri regionali sono più alte rispetto a quelle di altri. Bisognerebbe abbassare ed uniformare allo stesso livello della Toscana e dell’Umbria le indennità di tutte le altre regioni”. “Si incontrino subito – aggiunge Riccardo Nencini – i presidenti di Camera e Senato con il presidente della Conferenza delle Regioni per assumere orientamenti comuni e convincenti”-aggiunge. “E soprattutto –conclude- vi sia l’abbattimento dei benefit di chi ricopre cariche pubbliche”

Ufficio Stampa

uff.stampa@partitosocialista.it

Giada Fazzalari 3661645143
Matteo Morandini 3289032221

www.partitosocialista.it