Giuseppe Fontana risulterebbe indagato per tentato omicidio. Lo ha reso noto lui stesso attraverso la sua pagina facebook. Secondo gli inquirenti potrebbe essere stato lui ad accoltellare un uomo per futili motivi, nella notte tra il 31 dicembre ed il primo gennaio scorso, durante i festeggiamenti nel Sistema delle Piazze di Castelvetrano.

Fontana fa sapere che dal decreto di perquisizione a lui notificato negli scorsi giorni, si legge che testimoni oculari avrebbero parlato di “un uomo dall’età apparente di anni 60 circa, corporatura robusta, altezza mt. 1.80 circa, capelli corti chiari, che indossava una coppola e un paio di occhiali da vista, con barba incolta chiara”.

Sempre attraverso facebook, Fontana ribadisce la sua estraneità ai fatti:

I carabinieri sono venuti a perquisirmi la casa mettendola a soqquadro in cerca del coltello e di abiti magari ancora insanguinati ma niente è stato trovato tranne due coppole sospette che hanno confiscato. [..]

Mi trovavo altrove febbricitante in compagnia di almeno trecento persone e poi tra i miei cari lontano dalle piazze castelvetranesi. Tutto naturalmente documentabile attraverso testimoni, foto , telefonate, e la mappatura sul telefonino che registra i miei spostamenti”