via piave castelvetranoDovrebbero riprendere tra qualche giorno e concludersi nel giro di una ventina di giorni i lavori di pavimentazione di via Piave, strada del centro storico chiusa al transito da alcuni mesi e bloccata da entrambi i lati da reti che ne delimitano il cantiere.

Lo ha assicurato ieri l’assessore alla Polizia municipale Paolo Calcara in seguito alle proteste dei residenti che hanno enormi difficoltà a raggiungere le loro case. Il timore, infatti, era quello che la ditta che sta collocando le basole nel centro storico, non avendo percepito somme da mesi, avesse interrotto i lavori lasciando sul posto, tra l’altro, anche mezzi meccanici.

Il problema – ha chiarito Calcara – è che la Regione ha ritardato nell’accreditarci le somme dell’Ue con cui vengono finanziati i lavori e, così, non abbiamo potuto pagare l’azienda che, ha comunicato che avrebbe ripreso solo dopo avere ricevuto quanto dovutogli. Venerdì scorso abbiamo avuto un incontro con i titolari della ditta e in quella circostanza abbiamo appreso dalla Regione che aveva appena accreditato i soldi. Dunque, tra pochi giorni i lavori riprenderanno.

Intanto, ieri, un gruppo di anziani che frequenta il parco delle Rimembranze ha lamentato il fatto che i parcheggi nella zona sono a pagamento e, perciò, anche frequentare la villa per attività ricreative diventa troppo oneroso. Da parte sua Calcara ha precisato che su un lato della strada si può sostare liberamente, ma lì è molto difficile trovare un parcheggio.

Margherita Leggio
per La Sicilia