Con l’approssimarsi delle feste natalizie c’è chi pensa ai regali, da fare o da ricevere, e c’è chi invece pensa a donare qualcosa a chi ne ha più bisogno. Lo ha fatto a modo suo un ristoratore di Castelvetrano.

Giovanni Bertolino, titolare del ristorante Onomea, da maggio scorso, nel giorno di chiusura, ha aperto il suo locale agli indigenti. In questa ultima tranche dell’anno e fino a Natale, invece, offrirà 3 pasti caldi al giorno a chi ha difficoltà economiche. E da Castelvetrano lancia la sua sfida di solidarietà ai suoi colleghi ristoratori.

fonte. youmedia.fanpage.it