Questa volta a lanciarlo, sono i partannesi, che da due settimane si trovano a fare i conti con la sospesione del servizio di primo soccorso del 118, causa una sirena non funzionante.

Vi segnalo il disagio della cittadinanza, in un comune quale quello di Partanna, che si fregia del titolo di Città d’arte e turistica, è impensabile l’interruzione di un servizio di fondamentale importanza, specie per un lasso di tempo così lungo.

Niente più sirene strombazzanti per le strade della cittadina, dunque, entro i primi minuti dalla segnalazione delle emergenze, in attesa delle ambulanza provienentti dai comuni limitrofi. Ricordo a tutti che il servizio notturno manca in citta da giugno 2009.

Nicola Clemenza
consigliere comunale