Poteva essere una tragedia, ma per fortuna non lo è stata. Nella notte tra il 14 ed il 15 luglio, lungo l’autostradale A29 Palermo–Mazara, nei pressi dello svincolo di Santa Ninfa, un’auto ha percorso contromano la carreggiata in direzione Palermo.

Un gesto folle che ha seminato il panico tra gli automobilisti che si trovavano nella stessa corsia. A repentaglio la vita di tutti coloro che lo hanno incrociato, i quali non hanno potuto far altro che schivarlo e allertare la polizia stradale.

Poteva succedere l’irreparabile considerato anche che nel tratto tra Castelvetrano e Santa Ninfa attualmente vi sono dei lavori in corso che dimezzano la carreggiata ad una sola corsia. L’auto, segnalata alla polizia stradale, avrebbe percorso circa 30 chilometri per poi dileguarsi, senza causare incidenti.