I collaboratori di giustizia Vincenzo Calcara e Rosario Spatola saranno sentiti oggi dalla Corte di Assise di Trapani, come testi, nell’ambito del processo a carico dei presunti autori dell’assassinio del giornalista e sociologo Mauro Rostagno, ucciso a Valderice la sera del 26 settembre 1988: Vincenzo Virga, imputato con l’accusa di essere il mandante, e Vito Mazzara indicato come uno dei componenti del gruppo di fuoco.

L’udienza, per ragioni di sicurezza, si svolgerà nell’aula bunker delle carceri “San Giuliano”.

L’omicidio di Mauro Rostagno è avvenuto nelle campagne di Valderice il 26 settembre 1988. Secondo Sinacori l’allora capomandamento di castelvetrano, Francesco Messina Denaro rivelo’ di avere dato l’ordine di uccidere Rostagno direttamente a Vincenzo Virga, all’epoca boss di Trapani, nel corso di un incontro con Francesco Messina “mastro Ciccio”, esponente della famiglia mafiosa di Mazara del Vallo.