E’ stata presentata la scorsa settimana durante il Vinitaly di Verona, la guida Oli d’Italia 2017 del Gambero Rosso In questa nuova edizione tanti gli extravergine premiati con le Tre Foglie e tanti Premi Speciali, agli oli, alle aziende e perfino ai frantoi.

Tra questi anche anche l’IGP “Case di Latomie” prodotto dall’azienda Centonze di Castelvetrano che è stato premiato come migliore IGP in guida oltre a ricevere l’attestato di eccellenza con le Tre Foglie di Gambero Rosso. Le IGP, ritenute da alcuni figlie di un dio minore, danno il massimo del carattere di regioni come Toscana e Sicilia, le uniche insieme alla Calabria (al momento) a poter usare la certificazione europea.

Per noi è un onore poter avere un olio che parla della nostra terra con le cultivar tipiche in questo primo anno di IGP che sta ottenendo un grande successo nei mercati – sottolinea Antonino Centonze –

Questo blend è all’80% di Nocellara cresciuta nelle antichissime latomie, piante abbarbicate alla roccia, senza terra: hanno un’armonia maggiore dovuta al tufo che le nutre. Cerasuola e Biancolilla vengono dalle terre rosse dei dintorni. Le olive vengono frante insieme”