In relazione alle nuove “Norme  in materia di partecipazione al  costo delle prestazioni sanitarie” stabilite dalla Legge Regionale n. 6 del 10.01.2012, si comunica che il Distretto Sanitario di Trapani ha predisposto, a far data dal 13.02.2012, l’apertura di n. 2 sportelli dedicati alla gestione “esenzioni per reddito”, ubicati presso il piano terra (lato sinistro dell’ingresso) della sede del PTA di Trapani, via Cesarò 125 – Casa Santa, Erice.

Gli sportelli dedicati alle esenzioni per reddito  sono operativi tutte le mattine, dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.30 alle ore 12.30 e nei pomeriggi, dal lunedì al giovedì, dalle ore 15.00 alle ore 17.00.


Si ricorda che la nuova normativa non riguarda le modalità di rilascio delle esenzioni per patologia, invalidità, piani terapeutici, etc., per questo tipo di esenzione rimane funzionante l’Ufficio di competenza, allocato al piano terra del PTA di Trapani (lato destro dell’ingresso) e aperto tutte le mattine, escluso il martedì, dalle ore 8.30 alle ore 12.30 ed i pomeriggi di martedì e giovedì dalle ore 15.30 alle ore 17.30.

SEGUE SCHEDA INFORMATIVA RELATIVE ALLA NUOVA NORMATIVA
A CURA DEL DIRETTORE DEL DISTRATTO SANITARIO DI TRAPANI

Rispetto alle esenzioni per reddito la Legge 6/2012 pone i seguenti parametri:

 

E01

soggetti di età inferiore a 6 anni o superiore a 65 anni, appartenenti ad un nucleo familiare (nucleo familiare fiscale)  con reddito complessivo non superiore a 36.151,98 euro

E02

disoccupati e loro familiari a carico appartenenti ad un nucleo familiare (nucleo familiare fiscale)  con un reddito complessivo inferiore ad 8.263,31 euro, incrementato fino a 11.362,05 euro in presenza del coniuge ed in ragione di ulteriori 516,46 euro per ogni figlio a carico (si considerano disoccupati i soggetti regolarmente iscritti negli elenchi dei Centri per l’Impiego e che hanno perso una precedente attività lavorativa alle dipendenze; sono quindi esclusi i soggetti in cerca di prima occupazione)

E03

titolari di assegno (ex pensione ) sociale e loro familiari a carico di età superiore  a 65 anni

E04

titolari di pensione al minimo di età superiore a 60 anni e loro familiari a carico, appartenenti ad un nucleo familiare (nucleo familiare fiscale) con reddito  complessivo inferiore a 8.263,31 euro, incrementato fino a 11.362,05 euro in presenza del coniuge ed in ragione di ulteriori 516,46 euro per ogni figlio a carico

 

I soggetti interessati dovranno comportarsi come segue:

 

  1. Recarsi dal Medico di Medicina Generale e verificare se il proprio nominativo risulta già inserito negli elenchi degli esenti (SOGEI-Società Generale d’Informatica-Servizi di Certificazione Digitale);
  2. Se il nominativo È INSERITO il Medico di Medicina Generale inserisce nella ricetta del Sistema Sanitario Nazionale il codice di esenzione relativo;
  3. Se il nominativo NON È INSERITO nell’elenco, NELLA FASE TRANSITORIA E FINO AL 30 APRILE 2012:
    1. Il cittadino che si riconosce esente ai sensi della nuova normativa (ossia inquadrabile in una delle quattro categorie sopra descritte), potrà apporre la propria firma autocertificante sulla ricetta, assumendosi in toto la responsabilità del mancato pagamento del ticket dovuto.
    2.  In caso di dubbio è opportuno recarsi presso un consulente (CAF, Patronato ecc. ) per verificare se ricorrono o meno i requisiti per l’esenzione.
    3. Entro il 30 Aprile inoltre, per i soggetti aventi diritto all’esenzione per reddito,  occorre compilare l’apposito modello autocertificativo, già disponibile presso gli Sportelli Esenzioni per Reddito del PTA ove lo stesso dovrà essere riconsegnato  allo scopo di consentire agli operatori la stampa del corretto documento di esenzione
  4. Se NON RICORRONO I REQUISITI bisognerà pagare la quota di partecipazione (ticket) prevista per la prestazione sanitaria richiesta agli appositi sportelli cassa.