Allagamenti TrapaniTre dei cinque piani del palazzo di giustizia di Trapani, si sono allagati questa mattina a causa del violento nibifragio che dalle 4,30 investe la citta’ incessantemente. L’acqua, dal tetto e attraverso i due grandi pozzi di luce, ha invaso i piani piu’ elevati dell’edificio di via XXX Gennaio.

Il nubifragio ha determinato allagamenti nella maggior parte delle strade del capoluogo, a partire dalla centralissima via Giovanbattista Fardella, dove l’acqua ha oltrepassato il livello dei marciapiedi ed ha invaso negozi e istituti bancari. Traffico paralizzato all’acqua anche in via Virgilio, in via Madonna di Fatima, in piazza Cimitero, in corso Piersanti Mattarella, in via Vespri e via Marino Torre.

Alluvioni e alberi abbattuti anche in altri centri della provincia, soprattutto a Marsala e ad Alcamo. E’ in atto uno stato di emergenza generale che a stento viene fronteggiato dal Comando provinciale dei vigili del fuoco e dai diversi distaccamenti del territorio, anche con la mobilitazione dei pompieri liberi dal servizio.