Da un evento negativo la vita può anche cambiare, in meglio! Accade questo al personaggio di Felice Castriota, interpretato dall’attore castelvetranese Fabrizio Ferracane, nel film “”Ho amici in Paradiso” opera prima di Fabrizio Maria Cortese, prodotta da Golden Hour Films con Rai Cinema, nelle sale cinematografiche dallo scorso giovedì 2 febbraio e successivamente in televisione.

Dopo lo straordinario successo di “Anime Nere”, Fabrizio questa volta veste i panni di un commercialista salentino, impulsivo e un po’ superficiale. Il desiderio di arricchirsi e una certa avventatezza lo hanno portato a riciclare i soldi della malavita, prima di farsi scoprire.

Così, quando il Procuratore della Repubblica di Lecce gli propone, invece della galera, l’affido ai servizi sociali, Felice ci mette un attimo ad accettare l’offerta e a denunciare ‘U Pacciu, l’importante malavitoso per cui ha riciclato i soldi. Al Centro “Don Guanella” di Roma, dove viene mandato, Felice s’imbatte in una realtà completamente diversa sia da quella che si aspettava che da quella che aveva conosciuto fino a quel momento.

Il personaggio interpretato da Fabrizio Ferracane, inizialmente titubante e non troppo empatico nei confronti degli ospiti che ai suoi occhi si comportano in modo davvero strano, non solo troverà l’amore, ma anche un nuovo modo di guardare alla vita.

Nel cast troviamo attori professionisti come Valentina Cervi, Antonio Catania, Antonio Folletto, Enzo Salvi, Emanuela Garuccio, Erica Blanc e Christian Iansante ma anche attori diversamente abili, ospiti dell’Opera Don Guanella di Roma, il vero valore aggiunto del film.

Guarda anche l’intervista realizzata da spettacolomania.it