È morto oggi all’ospedale di Castelvetrano, Giuseppe Burgio, l’uomo di 67 anni di Partanna che durante il violento nubifragio dello scorso 6 febbraio era stato recuperato dai carabinieri dal fiume Modione nel territorio di Castelvetrano.

L’uomo, in transito a bordo della propria autovettura lungo la SP 73, perdeva il controllo del mezzo cadendo nel corso d’acqua. Il livello del fiume, salito al limite a causa delle intense precipitazioni sommergeva quasi completamente l’autovettura.

Gli uomini dell’Arma, intervenuti tempestivamente sul posto, riuscivano a trarre in salvo il malcapitato strappandolo alla corrente del fiume. Al momento del recupero, l’uomo era in forte stato di ipotermia ed è stato subito ricoverato presso il “Vittorio Emanuele II”. Il decesso è avvenuto in seguito al complicarsi delle condizioni cliniche.