Ecco le parole di Anna Reggio su Repubblica.it

Gli scavi archeologici della città greco-cartaginese di Selinunte (Trapani) versano in uno stato di totale abbandono, lasciati all’incuria e alle sterpaglie. Inoltre, i pur numerosi addetti presenti non hanno controllato il mio biglietto di ingresso: se dovesse risultare che questa è la regola, vorrebbe dire che si stanno perdendo risorse economiche importanti per la manutenzione

Entra su Repubblica.it