La responsabilita’ nel fronteggiare l’ondata di sbarchi di immigrati dovrebbe ricadere da un lato sull’Italia e dall’altro sulle comunita’ europea e internazionale. [..]

In Sicilia ci sono molti esempi positivi di integrazione e accoglienza. Ringrazio le forze dell’ordine per il loro impegno profuso ogni giorno in silenzio

Queste, le parole del Ministro Cecile Kyenge, accolta oggi pomerggio ad Erice, da una piazza gremita e da un lungo applauso per un incontro sul tema immigrazione e diritti.

Alla fine della manifestazione, organizzata dalla Cgil, il Ministro per l’Integrazione ha incontrato il vicesindaco di Castelvetrano, Marco Campagna, e l’amministratore della Soc. Coop INSIEME, Giuseppe Scozzari, che hanno presentato il progetto di integrazione “Piazze a Colori” che si è sviluppato nel nostro Comune. All’incontro erano presenti anche la senatrice Pamela Orrù e l’on. Antonella Milazzo.

ministra kyenge selinunte

Progetto S.P.R.A.R.

Il progetto SPRAR prevede l’accoglienza dei richiedenti asilo e dei rifugiati politici ed intende realizzare programmi individuali e collettivi elaborati di concerto tra Servizio Sociale del comune di Castelvetrano, l’ente gestore “Insieme Soc. Coop. Soc. Onlus” di Castelvetrano ed i servizi sanitari dell’A.S.P. territoriale, volti a favorire lo sviluppo massimo dei beneficiari, presenti sul territorio, attraverso esperienze e attività interne ed esterne al centro.

Nell’ambito del progetto SPRAR, si è svolto a Castelvetrano il laboratorio “Piazze a colori”, 40 immigrati provenienti in maggioranza da Pakistan e Nigeria hanno lavorato per la pulizia di tutto il territorio.

Il progetto realizzato dalla Cooperativa Insieme e dall’amministrazione di Castelvetrano, non è costato un euro alle casse comunali, poiché le borse lavoro sono state interamente finanziate dal Ministero dell’Interno.

immigrati-castelvetrano

Foto estratta dal pieghevole consegnato al Ministro Kyenge