attila freddo italiaDa martedì 26 novembre, neve anche sulle coste adriatiche, non accadeva a novembre da 10 anni.

Un nucleo di aria gelida di estrazione artica ribattezzato ‘Attila’, si sta preparando ad invadere l’Italia. Antonio Sanò, direttore del portale www.ilmeteo.it avverte: “I venti si stanno disponendo da nord e le piogge si concentrano sulle regioni adriatiche dal riminese alla Puglia, al Sud e Sicilia, e residue sulla Sardegna orientale”. La neve inizialmente a 700-800m sugli Appennini, scenderà di quota lunedì sera ”fino a portarsi a 200-300m sull’Abruzzo, ma in ulteriore calo nella notte”.

A Castelvetrano, già a partire dalle ore 20:00 di martedì 26, le temperature potrebbero scendere sotto i 6 gradi.

Una vera e propria invasione di aria artica che farà arrivare l’inverno con valori di -5°C in pianura al nord, oltre 10°C in meno rispetto alle temperature di questi giorni, e farà tornare la neve lungo le coste adriatiche dalle Marche alla Puglia.

Nevicherà tra le Marche e l’Abruzzo fino in pianura e lungo le coste sia martedì sia mercoledì e avremo la neve anche a Pescara. Prime gelate notturne anche a Roma. Nel fine settimana le temperature si alzeranno al centro sud, ma giungerà una perturbazione con neve a quote basse al nord fino in pianura sull’Emilia.

fonte. Adnkronos