All’edizione 2016 del World Travel Market di Londra, lunedì 7 novembre a partire dalle ore 16.00, l’Organizzazione Mondiale del Turismo, il Consiglio d’Europa e il Ministero del Turismo del Libano presenteranno il “Programma Turismo Culturale della Rotta dei Fenici”.

Mr. Taleb Rifai, Segretario Generale di UNWTO, Mr. Stefano Dominioni, Direttore dell’Istituto Europeo Itinerari Culturali (EICR) e Segretario Esecutivo dell’Accordo Parziale Allargato (EPA) sugli Itinerari Culturali del Consiglio d’Europa, and Mr. Michel Pharaon, Ministro del Turismo del Libano, presiederanno il Workshop di presentazione dei 3 pilot Cultural Route Tourism Itineraries della Rotta dei Fenici, primo step del Core Working Group on the Phoenicians’ Route. Mr. Antonio Barone, Direttore de La Rotta dei Fenici, commenterà gli itinerari internazionali proposti con Ms. Anita Mendiratta.

rotta-dei-fenici

La presentazione ed il workshop sono una opportunità per mostrare il caso e discutere i tre pilot Cultural Route Tourism Itineraries sulla Rotta dei Fenici che UNWTO, Consiglio d’Europa (EPACR-EICR) e Ministero del Turismo del Libano hanno sviluppato congiuntamente. La discussione sarà moderata da Ms. Anita Mendiratta, Special Advisor del Secretario-Generale di UNWTO, Fondatrice e Managing Director del Cachet Consulting.

Circa 70 rappresentanti di ministeri del Turismo, destinazioni turistiche e organizzazioni di management culturale, tour operators e altre organizzazioni internazionali sono attesi per partecipare alla presentazione ed al workshop. Principale punto di discussione sarà come favorire e promuovere turismo sostenibile lungo la Rotta dei Fenici, specialmente incoraggiando i tour operators a proporre percorsi turistici diversificati. Con questa iniziativa La Rotta dei Fenici segue quanto realizzato per la Via della Seta, diventando il secondo itinerario al mondo cui viene dedicato l’attenzione e l’interesse della Organizzazione Mondiale del Turismo.

“La Rotta dei Fenici ha sede in Sicilia – ha dichiarato il Direttore Antonio Barone – e questo è un riconoscimento al lavoro svolto dai Comuni e dagli operatori siciliani che dal 2004 hanno creduto e sostenuto l’Itinerario, seguendo un lungo e difficile percorso di valorizzazione di cui stiamo raccogliendo i frutti. La Rotta dei Fenici è stata inserita anche nel DMO Cultura dell’Assessorato al Turismo della Regione Sicilia e grazie alla Regione stiamo realizzando importanti iniziative che vanno nella direzione della creazione del prodotto turistico.

Dopo la presidenza del prof. Arturo Ruiz, da qualche settimana è stato eletto Presidente il prof. Giovanni Brizzi nel segno di un nuovo impegno dell’Itinerario che si sta rilanciando con nuove iniziative dal Libano fino al Portogallo, dalla Tunisia al Mar Adriatico ed al Mar Nero ed anche in Cornovaglia. Abbiamo approvato nella Assemblea Internazionale che si è tenuta a Chianciano Terme il piano di azione 2016-2018, anno dedicato dalla Unione Europea al patrimonio culturale ed anno in cui Malta sarà Capitale Europea della Cultura, attraendo flussi turistici importanti a due passi dalla Sicilia. Nonostante le difficoltà geopolitiche attuali, il Mediterraneo sta dimostrando di avere le potenzialità e le motivazioni per riprendere un ruolo primario nel turismo culturale innovativo internazionale, e la Sicilia intende essere al centro di questo progetto, mettendo a valore tutti i suoi patrimoni e monumenti.