Pubblichiamo le prime dichiarazioni di Loreta Gulotta al termine della gara di sciabola a squadre per le olimpiadi di Rio de Janeiro.

Finisce così quest esperienza magica!
Inutile nascondere la delusione per quella medaglia che non è arrivata ma lo sport non è fatto solo di medaglie!
Questi giochi olimpici rimarranno nel mio cuore per sempre.

loreta gulotta scherma medaglia rio 2016

Ci tengo a ringraziare innanzitutto la mia famiglia, sono loro che mi hanno insegnato a lottare ed a conquistare le cose senza scendere a compromessi ..
Grazie alla mia seconda famiglia romana Angela La Mendola che mi sostiene come una figlia da sempre!

Grazie al gruppo sportivo delle fiamme gialle che investe su di me da 10 anni!
Grazie al mio maestro Lucio Landi , al mio preparatore Andrea Lo Coco ed al mio psicologo sportivo dott. Guido Giudicianni!

Grazie allo staff medico federale e un grazie particolare al mio osteopata Alessio Morandi!

Grazie al mio primo maestro Ninni Signorello che 23 anni fa mi regalavo un sogno in cui credere!

Grazie All azienda Curaba che da un anno a questa parte ha scelto di sostenermi!
Grazie ai miei amici Maria Maria Chiara Filippo Centonze Giacomo Lanuto Valentina Angileri Antonino Tusa Daniela Urso per essermi stati accanto quando le cose non andavano poi così bene ed anche adesso nella festa!

Infine grazie a tutti i castelvetranesi che mi hanno sostenuta e che hanno tifato per me!

Anche senza medaglia è stato un sogno!!!