Reduce dall’interpretazione di Paolo Borsellino per la Taodue nel film sulla vita di  Emanuela Loi, e dopo essere stato anche nelle riprese di “Non uccidere 2” per Rai 3, Fabrizio è di nuovo a lavoro sul set del film “L’Ordine delle cose” per la regia di Andrea Segre in una produzione Rai cinema Jole,  tra gli attori protagonisti Pierobon e Battiston insieme alla Carnelutti.

Fabrizio Ferracane interpreterà il ruolo del poliziotto Terranova facente parte di una task force specializzata nella gestione del sistema di controllo dei flussi migratori per bloccare i clandestini prima del loro arrivo nell’area Schengen.

Fabrizio Ferracane con Paolo Pierobon

Il film racconta la storia di Corrado (interpretato da Paolo Pierobon), il quale riceve il compito di coordinare una delicata missione nella Libia della post-rivoluzione: durante una visita nel centro per migranti di Zuaia, la vita del protagonista sfiora quella di Swada, una donna somala che, attraverso le sventure e le violenze di un viaggio quasi impossibile, sta cercando di raggiungere il marito, rifugiato politico in Finlandia.

Sarà proprio il successo della missione di Corrado a porlo di fronte a un bivio drammatico: rispettare gli ordini e la sua carriera o salvare la vita di Swada? Una tensione profonda che pone un interrogativo universale: tentare di cambiare squilibri inaccettabili o salvaguardare egoisticamente i propri privilegi?

Le riprese iniziate circa due settimane fa si sono svolte e si svolgeranno a Mazara del Vallo, Marsala, Tre Fontane, Balestrate e Tunisia fino al 15 aprile.

Fabrizio che nell’interpretare un film così importante per il tema affrontato ci confida il suo grande entusiasmo, stavolta lavorerà proprio ad un passo da casa  nella sua terra che lo porterà ad interpretare uno dei ruoli più discussi negli ultimi anni in uno dei temi più delicati del nostro paese. L’immigrazione.

Il set è assolutamente inavvicinabile e noi non possiamo che aspettare l’uscita di questo meraviglioso ed ennesimo film dai temi attuali ed equilibri molto delicati, un lavoro interpretato anche dal nostro Fabrizio che presto uscirà al cinema.