Dopo aver ufficializzato l’uscita da Alleanza Popolare, Giovanni Lo Sciuto annuncia l’ingresso in Forza Italia, quando manca  poco più di un mese dalle elezioni per il rinnovo dell’Assemblea Regionale Sicilia.

L’onorevole castelvetranese ha scelto il partito di Berlusconi per affrontare la difficile campagna elettorale: in aula non ci saranno più 90 deputati, ma 70 tra i quali anche il presidente della Regione, eletto direttamente dai votanti. Negli ultimi 5 anni, Lo Sciuto è stato componente della Commissione V – Cultura, Formazione e Lavoro e della Commissione D’inchiesta e vigilanza sul fenomeno della mafia in Sicilia.

L’idea di Alfano – ha dichiarato Lo Sciuto – era quella di costruire un soggetto politico che, rifacendosi al Partito Popolare Europeo, guardasse a quell’area politica. Per quello che mi riguarda io vi ho aderito e sono rimasto ben saldo a quell’impostazione iniziale.

Duole ammetterlo ma Alternativa Popolare che sta percorrendo un’altra strada, che non essendo di mio gradimento, non potrò percorrere anche la scelta di sostenere il Rettore Micari