Per un errore di stampa è stata pubblicata un’immagine in cui compariva tra gli impresentabili il nome di Riccardo Savona, deputato uscente che invece non rientra assolutamente tra gli impresentabili infatti non l’ho citato quando ho letto la lunga lista l’altro giorno.

Mi scuso per il refuso e averlo tirato indebitamente in ballo. Stesso discorso per l’onorevole Giovanni Lo Sciuto con il quale mi scuso per l’errore. L’immagine è stata cancellata dai social”.

Con un post su Facebook il candidato governatore del Movimento 5 Stelle, Giancarlo Cancelleri, chiede scusa per aver inserito i due deputati dell’elenco degli “impresentabili”, un elenco di candidati alle prese con guai giudiziari.

Nell’elenco il nome dell’onorevole castelvetranese Giovanni Lo Sciuto che ribadisce l’intenzione di procedere per le vie legali per tutelare la propria immagine che queste improvvide dichiarazioni hanno fortemente leso.

Vorrei comprendere quali informazioni ha l’Onorevole Cancelleri per poter affermare che io sia amico del pericoloso latitante e che per questo motivo non sia degno di essere candidato alle prossime consultazioni regionali – ha detto Lo Sciuto- non ho mai subito alcuna condanna e sono incensurato, non mi risulta che ci siano procedimenti a mio carico ed ho sempre camminato a testa alta e con umiltà e disponibilità ho conquistato l’affetto dei miei elettori ed il loro consenso.

Le infamanti accuse del candidato Cancelleri mi turbano profondamente e sono forse il segnale di un nervosismo che lo stesso, rendendosi conto di non riscuotere i consensi oceanici che si aspettava”