Alla periferia di Castelvetrano, l’area attrezzata della Trinità di Delia, rappresenta per i cittadini che praticano gli sport all’aria aperta e per gli amanti della natura un luogo ideale dove potersi allenare o passeggiare tra gli alberi del bosco, con la vista di bellissimi paesaggi tra il lago artificiale e le colline circostanti.

Ieri, domenica 18 Marzo, lì si è svolta la seconda Prova del Grand Prix provinciale FIDAL, gara podistica che ha cadenza annuale e che ancora una volta ha richiamato tanti sportivi e pubblico.
Si è svolto, così, il 13° trofeo della Trinità di Delia, 7° Trofeo Mariano Ferrara nonché 1° Trofeo Lions, con la partecipazione di ben 133 atleti venuti a Castelvetrano per una gara ufficiale con diverse categorie e batterie.

Nella prova sui 4800 metri, sezione donne, è risultata vincitrice del 1° trofeo Lions Azzurra Acrusa della Società CSD 5 Torri di Trapani, con il tempo di 20’ e 23”. Nella sezione over 60, il trofeo per il 7° memorial Mariano Ferrara è andato al primo classificato Francesco Morreale, della Polisportiva Menfi ’95.
Nella prova sui 6800 metri si è aggiudicata la vittoria ed il trofeo Ferrara Ismail Konate,, Run Card, con il tempo di 24’ e 21”.

Il presidente del Lions di Castelvetrano, Professor Marcello Farruggio, ha motivato al pubblico ed agli sportivi presenti la partecipazione del Lions alla manifestazione agonistica come testimonianza della presenza del Club sul territorio di cui sostiene lo sviluppo sociale con attività di monitoraggio nel campo della salute, con il sostegno alle esigenze dei meno abbienti ed con l’organizzazione di eventi culturali e dibattiti su temi di pubblico interesse.

Contemporaneamente un buon numero di soci Lions e giovani del Leo Club, riuniti intorno ad un gazebo collocato nel Sistema delle Piazze, fulcro del Centro Storico di Castelvetrano, distribuivano ai passanti gadget e depliants che illustrano le motivazione di appartenenza al Club ed il programma annuale delle attività degli oltre 100 Club del Distretto Sicilia e di tutti il milione e 400.000 Lions attivi nel mondo.

Antonio Colaci
addetto stampa del Lions Club di Castelvetrano