linea-blu-selinunteOggi, sabato 31 agosto, alle 14.00 su Rai 1 il popolare programma dedicato alla promozione della cultura del mare – Linea Blu – dedicherà una puntata al territorio che va da Sciacca  a Selinunte.

Si parlerà dei pescatori di Sciacca e della festa della Madonna del Soccorso, di Marinella di Selinunte con il parco archeologico più grande d’Europa e delle suggestive “Stufe Vaporose” di San Calogero: un complesso sistema di cavità, profonde 56 metri ed estese mezzo chilometro, percorse da un flusso costante di aria calda.

Infine saranno affrontati il tema delle trivellazioni nel Canale di Sicilia, il mondo della pesca e della vela e i consigli alimentari del prof. Calabresi.

Ecco la scheda del servizio

Mare, spiagge, monumenti archeologici, terme: Sciacca, sulla costa del Canale di Sicilia, nota per il suo storico carnevale, sarà la meta del prossimo viaggio di Lineablu, con Donatella Bianchi. Mare e devozione: con i pescatori locali, la ricorrenza religiosa tra le più suggestive e importanti, la festa della Madonna del Soccorso, alla quale viene attribuito il miracolo di aver fatto cessare la peste che incombeva sul paese nel 1625. Fra cielo e pietre: per un’estensione di oltre 270 ettari, le maestose rovine del più grande sito archeologico d’Europa, quello della città di Selinunte, fondata alla metà del VII secolo a.C. da coloni di Megara Hyblaea.

Mare e speleologia: sul monte Kronio, alla scoperta delle Stufe Vaporose di San Calogero, un complesso sistema di cavità, profonde 56 metri ed estese mezzo chilometro, percorse da un flusso costante di aria calda. Mare e ambiente: l’annoso problema delle trivellazioni nel Canale di Sicilia. Mare e sport: con Fabio Gallo, a Bocca di Magra, la storia di un uomo che ha dedicato tutta la sua vita alla vela. Alimentazione: a Milazzo, con il prof. Calabrese, preziosi consigli sulla scelta e il consumo del tonno. Mare: con il prof. Piccinetti, importanti approfondimenti riguardanti il mondo della pesca e non solo