Una lieve scossa di terremoto è stata registrata questa mattina alle ore 7:13 nel territorio a nord-ovest di Castelvetrano. L’evento sismico di magnitudo 2,6 è stato localizzato dalla Sala Sismica INGV-Roma ad una profondità di 5km.

L’epicentro è stato individuato, nei pressi del Lago della Trinità, tra Castelvetrano e Salemi. La scossa è stata avvertito debolmente con tremori e boati dalla popolazione. Alcune segnalazioni sono giunte anche da Mazara del Vallo.

Dopo la comunicazione dell’evento sismico, il Commissario Caccamo ha disposto gli opportuni sopralluoghi nel centro storico di Castelvetrano e presso gli istituti scolatici con particolare attenzione agli edifici più fatiscenti. Un attento monitoraggio del territorio sotto la supervisione della locale Polizia Municipale.

Al momento non è stata disposta la chiusura delle scuole come sarebbe invece avvenuto a Campobello di Mazara. Molte famiglie hanno comunque preferito lasciare a casa i propri figli.

E’ opportuno precisare che si tratta di un evento sismico di lieve entità, scorrendo infatti la lista dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, si possono notare ogni giorno decine di terremoti di magnitudo vicino al valore 3.0, in tutto il territorio nazionale.

SEGUI GLI AGGIORNAMENTI

I valori delle coordinate ipocentrali e della magnitudo forniti dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, rappresentano la migliore stima con i dati a disposizione. Eventuali nuovi dati o analisi potrebbero far variare tali stime.