Gentile ing. Polizzi, riferendomi all’art. apparso sul Giornale di Sicilia di domenica 9 ottobre,

vedo che lei non ha il coraggio di nominare neanche il nome del locale a cui si riferisce in quanto in cuor suo sà benissimo dei colpi bassi e poco eleganti che mi ha ingiustamente inferto.

Prima di entrare in merito all’argomento si chieda anche il perchè la redazione del giornale , dopo la sua lettera indirizzata a loro con i suoi soliti toni poco eleganti , vi hanno riservato a lei al  suo amico Arcangelo Salvo, nella stessa pagina dei noti comici Franco Franchi & Ciccio Ingrassia ; ironia della sorte o casualità?

Stà di fatto che domenica mattina all’alba nei vari bar di Castelvetrano era caccia al giornale perchè si narrava della mitica pagina 29 del Giornale di Sicilia.

Ora entrando seriamente in merito al vs. articolo, lei lo sa molto bene che il sottoscritto per campare non ha bisogno del pub, ma porto avanti questa iniziativa perché essendo un Cattolico Cristiano praticante ho sposato un progetto di tutto rispetto :

io sono figlio di operari, (orgoglioso di esserlo) e nel mio piccolo desidero dare del lavoro ai nostri giovani conterranei. Lo stesso amatissimo ( non sò , se lo è anche per lei ) Papa Giovanni Paolo II diceva : “ se vuoi rimanere giovane , devi stare in mezzo ai giovani “  e il vangelo narra che se hai delle ricchezze sono tali se la stessa ricchezza viene distribuita a chi non ne ha, magari nel procurare un onesto lavoro a chi ne è sprovvisto.

Ecco perché nasce il U|X Fashion Cafe’ Club; io sò fare anche questo , sò intrattenere e la metto a disposizione dei giovani. Io non sfrutto la movida o ci lucro sopra come ha asserito lei, ma bensì  l’ho inventata  a Castelvetrano, allestendo il primo salotto luminoso privato su asfalto, degno di un set da Cinecittà.. Mai si sono viste sino a 2000 persone nella squallida e decadente via D’Alessi e la nostra cittadina e’ sempre stata terra di migranti della notte verso Mazara o Marsala con il gravissimo problema della guida pericolosa di notte. Ora che ne pensa che la maggior parte delle persone si muove in città a piedi senza pericoli stradali ???

Grazie al successo senza precedenti dell’ U|X FASHION CAFE’ CLUB e naturalmente a tutto l’indotto , vale a dire fornitori di bevande, aperture di nuovi pub , pizzerie della notte e bar tradizionali che hanno prolungato nei week- end l’orario sino a tarda mattina, si e’ verificato un piccolo miracolo economico nel settore giovanile .

Lei lamenta persino che l’interpellanza comunale e’ rimasta inevasa , allora le rispondo io del perché : lei mi ha fatto togliere delle tende da sole fuori dal pub peraltro sempre chiuse di giorno e aperte per solo poche ore di notte nei fine settimana , ma nella stessa via d’Alessi  esistono altri due negozi , i tessutai Calia e la gioielleria Noto con le tende sempre aperte, ma guarda caso inspiegabilmente quelle non le danno fastidio; non contento lei è riuscito a farmi abbattere una pensilina all’entrata del pub che era lì da oltre 40 anni.

Mi creda , io avevo la possibilità di sanare il tutto e di non levare nulla, ma da buon Cattolico Cristiano mi sono rimesso alle sue disparità e così facendo per l’opinione pubblica chi le stà scrivendo é considerato un umile e persona di buon senso , e visto i fatti di cui sopra ben visibili a tutto il quartiere, lei non ha PIU’ CREDIBILITA’ agli occhi della stragrande maggioranza dei cittadini.

Io subisco le sue discriminazioni e salgo ai vertici della popolarità, lei mi fa demolire e mi contesta all’inverosimile tutto comprese le ordinanze comunali e dei vigili urbani in mio regolare possesso e lei passa per una persona NON PIU’ ATTENDIBILE.

Vede caro ingegnere cosa fà la grandezza della Fede Cattolica
……………gli ultimi e perseguitati  a volte diventano i primi.

Lei ha sbagliato proprio tutto; si è scagliato contro il soggetto sbagliato, il Mazzola Maurizio è uno che non beve alcolici di nessun genere, non fuma, non assume sostanze stupefacenti, ben voluto negli ambienti politici religiosi e lavorativi , allegro, disponibile, generoso, ironico , retto , serio, sempre sorridente, devoto a Santa Romana Cattolica ed Apostolica Chiesa, riconosciuto professionalmente da re Giorgo Armani , dai Dottori Moratti di Milano e quindi naturalmente predisposto ad una comunicazione assertiva.

Lei ha fatto di tutto per provocarmi con esposti e quant’altro ma non è riuscito nel suo intento, quello di portarmi all’esasperazione e magari inveire contro la sua persona.

Le confido una mia grande arma segreta: “la divina provvidenza “ che assiste sempre gli umili e grandi lavoratori nella vigna del Signore Nazareno”.

Lei ha sbagliato tutto si è scagliato con il pub più bello e ricco di contenuti non solo estetici ma di concetto : siamo stati i primi ad introdurre da sempre un sistema di vigilantes (da noi chi si fà le canne , i rissosi , gli alcolizzati , i malavitosi  non entrano ), sempre i primi a non fare uscire dal locale le persone con bottiglie e bicchieri in vetro, quindi le ultime violente risse  non ci appartengono, siamo stati i primi ad introdurre le grandi pulizie del manto stradale della via D’Alessi , personalmente sono io l’umile spazzino che ripulisco la via con grande attenzione anche al suo androne di casa come lo possono testimoniare tutte le pattuglie delle forze pubbliche.

Lo sò che per lei io ho un grande neo, quello di essere gay, a lei questo non va proprio giu’ che un “diverso” abbia delle straordinarie capacità come un etero , lei mi ha sempre offeso in questo, e al riguardo del mio orientamento sessuale che per me e’solo una sfaccettatura della vita , non la vita !!!

Ma sono sempre un essere umano con tutti i diritti, sempre un figlio di Dio , una persona da rispettare come tante altre. Ne sono consapevole, che se un gay diventa un uomo di successo da molto fastidio e ancor di più se la sua attività diventa il catalizzatore di quel specifico settore,

ma l’intento del Fashion Cafè Club è di grande spessore :

personalmente non mi interessa fare cassa , ma bensì promuovere la qualità del divertimento , far capire ai giovani che ci si può divertire senza usare droghe e la buona musica associata a titoli di serata un po’ eccentrici e coordinata da un retto comportamento morale del gestore stimola l’adrenalina, l’unico eccitante naturale ammesso al Fashion Cafè Club.

Ed io sono l’esempio per tutti:
un cinquantenne in spendida forma,  perchè sano sotto tutti i punti di vista !!!
Lei è abituato a non dare a Cesare quello che è di Cesare !

Noi gestori dei pubs ne abbiamo fatti di progressi……….

–          ora nella via D’Alessi non si vedono più i rifiuti dei ns. clienti
–          abbiamo abbassato drasticamente il volume della musica ( cosa da non poco )
–          da sabato 15 ottobre a spese dei gestori dei locali notturni ( sempre che lei ne sia a conoscenza che ne esistono altri 4 , Piper, Blob, Baci & Baci e uno di prossima apertura ) entreranno in servizio dei nuovi Vigilantes che pattuglieranno la piccola via d’Alessi.

Un grande  passo che denota il senso civico e collaborativo dei gestori verso i residenti della zona interessata alla movida.   Ma nonostante ciò lei è sempre sul piede di guerra.

Lei lo ha capito da subito che il motore trainante di tutta la movida Castelvetranese, non c’è dubbio è il Fashion Cafè Club ed ogni sua lamentela è solo su di esso , ma anche qui ha fatto un grosso errore…………….. ha sottovalutato o ancora più grave ha pensato che un gay non potesse avere delle straordinarie capacità e potenzialità elettive e pratiche al di fuori dello stereotipo della “categoria” !

Forse lei non è a conoscenza caro ingegnere che in tutto il mondo occidentale ( ed ora anche in parte dell’islam ) il sabato sera dopo una settimana lavorativa si ha il diritto di festeggiare perché poi si ha tutta la domenica per riposare e recuperare anche quell’ora di sonno persa il sabato sera precedente.

“Chi è causa del suo mal pianga se stesso”, ovvero lei con i suoi articoli surreali ai giornali e i suoi tam tam politici e le sue esagerate manifestazioni , hanno contribuito in modo esponenziale a far conoscere il pub in tutta la provincia di Trapani e Agrigento, e come onda d’urto inverosimilmente mi ha fatto raddoppiare la clientela in brevissimo tempo. Ora  U|X Fashion Cafe’ Club è sulla bocca di tutti.

Ogni week end si attende con trepidazione il programma delle serate. Grazie di cuore.

Sabato15 ottobre dopo il suo articolo con  la sua foto e del suo amico Arcangelo sul Giornale di Sicilia si prevedono almeno 2000 persone nella piccola via D’Alessi ; un ulteriore regalo ! Ancora grazie ingegnere!

E non solo , più lei parla “non bene “ del U|X  Fashion Cafè Club e più desta l’attenzione commerciale d’intraprendere nuove attività di somministrazione di bevande ( pub ) nel suo vicinato; tanto stà che per  “ sua gioia ” a breve aprirà un nuovo pub proprio alla confluenza della via Marconi con la via D’Alessi.

Complimenti e auguri per questo suo ennesimo autogol !!!

Serenamente la invito nuovamente al dialogo, io umilmente le tendo la mano perchè nonostante tutto io non riserbo rancore nei suoi confronti perché così vuol la mia fede cristiana e se mi posso permettere le indico un suggerimento……… nella vita si erigono ponti, non muri come fà lei, nella vita terrena si deve privilegiare la pace , non alimentare focolai di guerra ,

vivere virtuosamente per promuovere la serenità fra le persone per poi piamente morire.

Concludo con un verbo molto caro al mio capo spirituale nonchè successore di Pietro al secolo

Sua Santità Benedetto Decimo Sesto , AUSPICO che lei, ing. Polizzi ,dagli esposti e dalle carte bollate ( segni di non dialogo ) provi per una volta ad applicare il buon senso, il dialogo e l’altruismo finalizzato a regalare alla città la sua movida e a donare benessere economico a tanti giovani siciliani che in questi tempi duri di crisi mondiale hanno estremo bisogno di poter lavorare ; il suo contributo è versare un’ora in meno di sonno !

Io ho un’altra grande attitudine ……… quella di saper ascoltare e umilmente la attendo sull’unica via retta della vita ,“la Via per Damasco “ in quanto la storia insegna di non aver mai riservato grande gloria ai persecutori dei Cattolici Cristiani .

Il suo vicino di casa nonché proprietario del famigerato e favoloso U|X Fashion Cafè Club.

La lettera dell’Ing. Polizzi: clicca qui
La risposta di Mazzola : clicca qui