Giorno 17 dicembre 2016, alle ore 18.00, in occasione delle festività natalizie, l’artista castelvetranese Sara Cuttone presenta alla cittadinanza, presso l’auditorium “Ninni Fiore” a Castelvetrano, in via G. Garibaldi n. 65, la mostra pittorica personale dal titolo “LE TESTE (Uomini fatti fugacemente)”.

La prima personale dell’artista si svolge non a caso a Castelvetrano, sua città natale, a cui la stessa deve il principio del proprio percorso formativo artistico, legato anche all’attività teatrale.

L’esposizione pittorica raccoglie l’intera sequenza di acquerelli, alcuni anche di dimensioni molto contenute, della serie “Le teste”, opere d’arte nate dalla capacità indagatrice dell’artista di osservare, e quindi riproporre tramite la pittura, le espressioni dei volti che la stessa ha colto quotidianamente tra i soggetti-individui frequentati.

La serie di acquerelli che verrà presentata, evidenzia visivamente l’evoluzione stilistica, palesatasi a distanza di circa un anno, della innovativa ricerca artistica che ha portato la pittrice a indagare, tramite le espressioni dei volti, l’animo plurimo e recondito dell’essere umano.

La tecnica utilizzata dell’acquerello su cartoncino è espressa in una forma del tutto personale e poco consueta dall’artista, approdando successivamente alla stesura “classica” dell’acquerello, producendo infinite tonalità di sfumature, capaci di donare la leggerezza di lettura dell’opera che si contrappone al conflitto interiore rappresentato dal “chiodo rosso” che trafigge alcuni dei volti.

Le teste assumono quindi molteplici forme mediante l’uso graduale dei diversi colori per aggregarsi, infine, in una composizione di «discreti osservatori dell’io ideatore». Il senso di inquietudine pervade e accompagna l’osservatore: gli occhi sgranati, il naso storto o camuso e la bocca, contratta, chiusa o aperta.

La mostra rimarrà aperta al pubblico per il periodo tra il 17 e il 23 dicembre, la mattina dalle ore 9.30 alle ore 12.30 e il pomeriggio dalle ore 17.00 alle ore 19.30.

Breve nota biografica dell’artista

Sara Cuttone nasce a Castelvetrano nel 1989. Dopo aver trascorso il periodo degli studi a Palermo, nel 2015 consegue la laurea in Architettura, elaborando una tesi di scenografia per la messinscena de “Il Castello” di Franz Kafka.

Contemporaneamente agli studi tecnici l’artista, oltre alla ricerca pittorica, indaga il proprio rapporto con la scena teatrale, frequentando diversi laboratori tra Palermo e Castelvetrano. Il teatro è una fonte di ispirazione, molte delle sue opere traggono spunto dagli spettacoli teatrali e dalla letteratura del Novecento, attraverso un percorso a ritroso, dal teatro alla letteratura per poi arrivare alla concezione pittorica delle scene.

Per info: http://www.saracuttone.portfoliobox.net/