Nelle operazioni per il quarto tentativo di chiudere la perdita di petrolio nel Golfo del Messico, la Bp ha posizionato questa notte un tappo su un braccio flessibile del pozzo danneggiato dal quale fuoriesce greggio. Secondo la società petrolifera, ci vorranno ora tra le 12 e le 24 ore per capire se la misura adottata funzioni.

Il presidente Barack Obama ha dichiarato che un potente uragano nell’area inquinata dalla marea nera potrebbe essere «paradossalmente meno pericoloso» di una meno possente tempesta tropicale. La stagione degli uragani è appena iniziata e vi sono timori di danni aggiuntivi prodotti dalla presenza del petrolio nel Golfo del Messico.


(AP Photo/Charlie Riedel)


(AP Photo/Charlie Riedel)


(AP Photo/Charlie Riedel)


(AP Photo/Charlie Riedel)