Il Sindaco della città di Castelvetrano, Avv. Felice Errante, lancia il progetto “Solidarietà Attiva” che consentirà a 20 cittadini bisognosi di prestare la loro opera per servizi di pubblica utilità.

L’iniziativa nasce dall’esigenza di poter assicurare a tanti cittadini di poter lavorare per 30 ore in cambio di un corrispettivo economico.

Il primo cittadino, attese le tante richieste di sussidi o di contributi, che quotidianamente pervengono agli uffici comunali, ha voluto potenziare quello che era il progetto Auxilia, prelevando delle somme dal Fondo di Riserva e destinandoli alla solidarietà sociale. Grazie a questo progetto si otterrà una duplice valenza, si offrirà un contributo a cittadini particolarmente bisognosi, che in cambio si metteranno a disposizione per servizi di pulizia del territorio comunale, come lo spazzamento delle strade, la discerbatura ed altri servizi. “ Con l’applicazione di questo progetto oltre ad offrire un sostegno importante in un momento di difficoltà – afferma il sindaco- siamo convinti di trasmettere ai cittadini anche quel senso di riappropriazione del verde e delle vie della città che saranno oggetto di una manutenzione e di una cura particolare”