L’aeroporto di Trapani – Birgi a partire dalle 8.30 di domani mattina, lunedì 21 marzo, sarà chiuso al traffico aereo civile. La comunicazione ufficiale è giunta questa sera alle 18.33.

Partiranno prima di quest’ora gli ultimi quattro velivoli diretti a Roma Ciampino, Bergamo Orio al Serio, Londra – Stanstead, Baden Baden Karlsrue. Non sono previsti velivoli in atterraggio e dopo gli ultimi decolli il piazzale rimarrà libero.

Tutti i voli in arrivo opereranno su Palermo. Lo stesso i voli in partenza schedulati per domani, che decolleranno dal Falcone e Borsellino. I passeggeri per le operazioni di imbarco possono recarsi direttamente a Palermo, oppure a Trapani da dove verranno trasferiti a Palermo in Pullman.

Domani è prevista la partenza di 1.960 passeggeri. Così distribuiti: Bologna 182; Treviso 173; Pisa 176; Parma 179; Madrid 147; Eindovhen 151; Cagliari 99; Verona 161; Torino 174; Ancona 153; Bergamo 178; Bari 147.


“Pur colti di sopresa dalla emergenza determinata dalla crisi Libica e dall’intervento di velivoli Nato nei nostri cieli, faremo di tutto per ridurre al minimo i disagi, ma è di tutta evidenza – ha detto il presidente Salvatore Ombra – che domani potrebbero registrarsi ritardi rispetto agli orari previsti dallo schedulato. Tali circostanze sono state determinate da esigenze operative militari e per garantire il massimo livello di sicurezza dei passeggeri”.

Ulteriori informazioni sull’operatività dei voli possono essere acquisite dal sito della compagni Ryanair.