L’imprenditore Castelvetranese Filippo I. Drago si è fatto, ancora una volta, ambasciatore delle tipicità ed eccellenze alimentari proprie del territorio della Valle del Belìce.

La Sua ditta, Molini del Ponte, con la collaborazione dell’Avv. Patrick Cirrincione, esperto di marketing aziendale, ha partecipato, infatti, alla mostra agroalimentare SIAL Medio oriente, che si è tenuta alla fine dello scorso mese ad Abu Dhabi, capitale degli Emirati Arabi Uniti.

Tale partecipazione è avvenuta nell’ambito dell’iniziativa di internazionalizzazione rivolta dalla Regione Sicilia alle piccole/medie imprese del settore agro-alimentarela, e più in particolare del progetto “Paesi del Golfo, Oman-Emirati Arabi Uniti” dell’Assessorato alle Attività produttive.
L’evento si è svolto, sotto l’altro patronato dello Sceicco Mansour Bin Zayed Al-Nahyan, nel prestigioso spazio espositivo dell’ ADNEC, una struttura futuristica che accoglie al suo interno saloni espositivi per un totale di 18,000 mq e due alberghi di cui l’iconico Capital Gate, l’edificio più inclinato del mondo (5 volte più della nostra torre di Pisa).

Una immagine dell’ADNEC, sede della fiera SIAL Medio Oriente

La fiera a cui l’imprenditore locale ha avuto l’occasione di presentare i prodotti della nostra tradizione locale fa parte del circuito SIAL, il più grande network mondiale di eventi del settore alimentare, che durante l’anno organizza diversi appuntamenti presso le maggiori capitali del mondo, nel 2012: Montreal, Shangai, San Paolo, Parigi, Abu Dhabi e Toronto.

Filippo I. Drago ha avuto così modo di far conoscere la farina di Tumminia, che è anche stata inserita nel progetto di ricerca Diana-5 dell’Istituto Tumori di Milano, utilizzata nella produzione del pane nero di Castelvetrano, nostro orgoglio e vanto, ottenuta dall’antico grano siciliano con una molitura rigorosamente a pietra naturale che ne lascia impregiudicate le caratteristiche organolettiche. Vi è anche stata l’occasione di presentare gli altri prodotti d’eccellenza della ditta Molini del Ponte Srl quali la linea “Le Farine del Palmento”, farine di grano duro siciliano molite a pietra tutte naturalmente integrali e, naturalmente, l’ultima novità: la pasta artigianale integrale di Tumminia, preparata con la farina biologica di grano duro siciliano molito a pietra naturale, già presentata in anteprima mondiale alla Fiera Biofach di Norimberga nel febbraio 2012.

L’Avv. Patrick Cirrincione e l’imprenditore Filippo I. Drago presso lo stand della Molini del Ponte Srl alla fiera SIAL Medio Oriente

Abbiamo avuto molti contatti con buyers locali interessati ai prodotti dell’ azienda rappresentata ma non solo; v’è, infatti, in ambito globale una crescente richiesta di prodotti di eccellenza che riflettano la tipicità dei territori di appartenenza. Approfittando di questa vetrina internazionale abbiamo avuto anche modo, così come d’intesa col Sindaco di Castelvetrano (TP) Avv. Felice Errante e con l’assessore alla cultura e turismo Dott.ssa Angela Giacalone, che ci ha fornito alcune brochure illustrative della nostra città, di promuovere le bellezze del nostro territorio e le sue eccellenze gastronomiche.

Spero che sempre più aziende si rendano conto di quanto sia importante, specialmente in una fase di contrazione economica quale quella attuale, aprirsi a nuovi mercati e seguano l’esempio del coraggioso imprenditore Filippo I. Drago e della sua Molini del Ponte Srl che ha già da tempo deciso di investire nell’internazionalizzazione degli sbocchi commerciali

così l’Avv. Patrick Cirrincione commentando la felice riuscita della partecipazione all’evento.