La Sicilia terra arida e selvaggia di una bellezza ancora incontaminata, scenario di storia, miti e leggende, possiede tramonti da togliere il fiato e come in un sogno diventa teatro per quegli artisti che qui hanno ancorato l’anima quando vi sono nati e il cuore che li spinge a non desiderare mai di abbandonare questo cielo e questo mare.

Sade Mangiaracina pianista castelvetranese apprezzata in tutto il mondo per le sue doti artistiche ha annunciato proprio ieri, di ritorno da un tour musicale in Malesia, l’uscita ufficiale del suo nuovo album, un progetto che porta dentro di se un amore incondizionato verso questa terra che sa di acerbo e ineguagliabile.

L’album “La Terra dei Ciclopi”contiene tutti pezzi scritti e composti dalla giovane Sade ad eccezione di due brani popolari conosciuti dai  siciliani e da lei riarrangiati: Ciuri Ciuri e Nicuzza.

Il questo video un’elegante e raffinata rivisitazione in chiave Jazz di una delle più famose canzoni popolari siciliane: “Ciuri Ciuri”

La sua uscita per un’etichetta newyorkese la INNER CIRCLE MUSIC è prodotta dal sassofonista americano GREG OSBY, all’interno dell’album inoltre sono presenti due brani che la pianista ha preparato con Luca Aquino famoso trombettista jazz.

Il lavoro contiene una fotografia per ogni brano che ne ritrae un luogo o una persona; e ovviamente il significato dell’album trova approdo proprio nelle viscere della Sicilia.