La Provincia di Trapani torna a Milano. Anche per il 2012 l’amministrazione guidata da Mimmo Turano non manca all’appuntamento con la Bit, la Borsa Internazionale del Turismo, in programma nel capoluogo lombardo da giovedì 16 febbraio a domenica 19.

“Da anni, ormai, la Bit rappresenta l’occasione giusta per promuovere un territorio in forte crescita turistica, capace di offrire momenti di incontro, eventi e attrazioni nel corso dell’intero anno – dichiara Mimmo Turano, presidente della Provincia di Trapani –. Sono proprio i numeri a darci conferma che i luoghi del Trapanese sono sempre più apprezzati e dunque scelti dai turisti, italiani e non”.

E proprio sulla scia del cosiddetto “effetto Ryanair”, la compagnia che con i suoi voli a basso costo ha portato nel territorio una significativa crescita del turismo, in particolare straniero, oggi è “la stessa provincia di Trapani a potere essere considerata a tutti gli effetti low cost – aggiunge Mimmo Turano –. Con l’obiettivo di destagionalizzare le presenze dei visitatori nel territorio, infatti, l’amministrazione ha pensato ad una campagna di comunicazione ad hoc”.

Con un claim che recita “Trapani, provincia low cost”, nei giorni della Borsa Internazionale del Turismo sarà protagonista un’importante iniziativa: a chi si troverà in fiera o raggiungerà il punto informativo mobile in piazza Duomo, verrà consegnato un coupon che da aprile a novembre (luglio e agosto esclusi) garantirà uno sconto del 20% sul prezzo del soggiorno nelle strutture ricettive convenzionate. Inoltre, uno spot che racconta il territorio della Provincia e le sue bellezze sarà trasmesso dalle emittenti televisive lombarde.
“Milano è, dunque, il luogo in cui rendere noti i risultati e le strategie delle politiche di sviluppo turistico attuate dall’amministrazione che presiedo – conclude il presidente Turano –, oltre che i grandi eventi internazionali che caratterizzano i nostri Comuni”.

La Provincia di Trapani sarà presente alla Bit con un suo spazio all’interno dello stand dell’Urps, l’Unione regionale delle province siciliane.
Due gli appuntamenti che la vedranno protagonista: sabato 18 alle ore 12.00, in occasione della conferenza stampa di presentazione dei grandi eventi organizzati dall’amministrazione e a cui seguirà una degustazione di cous cous, offerta dal comune di San Vito Lo Capo nell’ambito dell’organizzazione del Cous Cous Fest; e poi domenica 19, sempre alle 12.00, quando presenteranno la loro offerta turistico-culturale i sei comuni della Provincia che hanno deciso di partecipare alla fiera. Anche in questo caso, l’incontro sarà seguito da una degustazione di prodotti tipici del Trapanese.
“Secondo un’indagine del sito Trivago – sottolinea Cettina Spataro, assessore al Turismo della Provincia di Trapani –, sul migliore rapporto qualità-prezzo nelle strutture alberghiere, la provincia di Trapani è al 4° posto della classifica nazionale e prima tra le città siciliane. Se a tutto questo– continua – aggiungiamo i dati positivi registrati da bed and braekfast e case vacanze e i prezzi economici di voli e ristoranti, è chiaro che il Trapanese diventa in assoluto la prima meta economicamente più appetibile. E in un periodo crisi – conclude – l’ampia offerta culturale coniugata al prezzo accessibile, non è cosa poco”.

l’Ufficio per la Comunicazione
il Portavoce
Filippo Siragusa