I sottoscritti Consiglieri Comunali Pasquale Calamia e Carlo Cascio componenti del Gruppo Consiliare del Partito Democratico, constata che in diverse sedute del Consiglio Comunale la maggioranza che sostiene il sindaco Pompeo non riesce nemmeno a garantire il numero legale, per l’approvazione degli atti amministrativi che riguardano gli interessi fondamentali per la crescita e lo sviluppo della nostra città.

Il Gruppo Consiliare del Partito Democratico fino ad oggi ha svolto un ruolo di opposizione seria e costruttiva, ma allo stesso tempo si è posto come forza politica alternativa a questa maggioranza, e non si è mai sottratto al confronto politico in aula, ed in particolare su temi importanti quali la Pianificazione Territoriale ed i Tributi.

L’importanza dei punti all’ordine del giorno portati in discussione in Consiglio, quali:
1. “Circonvallazione di Castelvetrano. Atto d’indirizzo”
2. “Tariffa di Igiene ambientale e regolamento del servizio per glia anni dal 2005 al 2009 – conferma degli atti adottati dalla Società Belice Ambiente ai fini di garantire la corretta gestione dei rifiuti e prevenire gravi pericoli in materia di igiene pubblica e di ordine pubblico.
3. Atto di transazione con l’avv. Salvatore Giovanni Di Stefano Li Leo Messina relativo ai contenziosi sorti circa l’occupazione delle aree site in Castelvetrano, c/da Belvedere, via Campobello (zona P.E.E.P.) approvato dalla G.M. con delibera n° 535/2010. – Approvazione impegno di spesa.
a causa dei contrasti politici all’interno della Maggioranza, non vengono trattati per la continua mancanza del numero legale in aula.

Oggi più che mai il Gruppo Consiliare del Partito Democratico non può fare altro che prendere atto dello stato di malessere che si registra all’interno della maggioranza e contestualmente ne denuncia il consequenziale l’immobilismo Amministrativo

Pasquale Calamia
Carlo Cascio