teatridipietra07.jpgLa manifestazione, ideata ed organizzata da Capua Antica Festival e diretta da Aurelio Gatti, mette in rete aree archeologiche e monumentali di diverse regioni italiane: Lazio, Basilicata, Campania, Sicilia e, per la prima volta Toscana e Calabria.
Il circuito “Teatri di Pietra”, che gode del patrocinio del Ministero per i beni e le attività culturali e dell’Ente teatrale italiano ed è stata premiata da Federculture con il “Premio Speciale Cultura di Gestione”, in Sicilia è organizzata con il sostegno della Regione siciliana, assessorato Beni culturali, ambientali e pubblica istruzione e assessorato Turismo, comunicazione e trasporti; della Provincia regionale di Enna e di tutti i comuni coinvolti.

Eraclea Minoa, Selinunte e Palmintelli, rispettivamente il 12, 13 e 15 luglio, apriranno con lo spettacolo “La Duna e il Falcone”, nato dalla collaborazione tra Teatri di Pietra e la Giordania che, insieme al Marocco che presenterà uno spettacolo nel sito di Calascibetta il 13 luglio, già il prossimo anno entreranno a far parte della rete mediterranea di “Teatri di Pietra”.

Teatri di Pietra LA DUNA e IL FALCONE con Tiziana D’Angelo e Raffaele Gangale e Gianna Beduschi,Paola Bellisari,Giuseppe Bersani, Monica Camilloni, Annalisa D’Antonio, Ennio Dura, Gioia Guida, Giovanni Palmieri, coreografia Aurelio Gatti, musiche della tradizione arabo andalusa; 13 luglio ore 21,15 euro 12/8 Tempio di Héra Selinunte