Il festival metal Sikelian Hell, previsto per il 22, 23 e 24 luglio allo stadio comunale Catella di Alcamo, non si farà più.

Gli organizzatori della manifestazione, infatti, fanno sapere che a causa delle pressioni esercitate dalla Chiesa locale l’amministrazione comunale di Alcamo è stata costretta ad annullare il festival. Secondo gli organizzatori la Chiesa locale avrebbe organizzato una raccolta di firme e minacciato un corteo contro “una manifestazione satanica”. Nei giorni scorsi, a causa di queste pressioni, era stata depennata dalla scaletta del festival la band Necrodeath per il contenuto dei brani reputati anti cristiani.

“A tre giorni dall’allestimento l’amministrazione comunale ci ha lasciati da soli nonostante ci avessero autorizzato all’utilizzo dell’impianto averci dato l’ok al patrocinio. Con tutti i problemi legati allo scandalo pedofilia la Chiesa si accanisce contro una manifestazione musicale laica. Spero che i giovani siciliani reagiscano a questa ingiustizia. La nostra cooperativa Officine Festival è formata da giovani che hanno deciso di non andarsene da questa terra per cercare di fare qualcosa di buono qui. Questi giovani rischiano ora il fallimento perché la Chiesa è stata più forte della politica. Noi però avevamo tutto in regola”.

Firma la petizione: http://www.petizionionline.it

Manfredi Pellitteri

Tel. 3208969995
http://www.sikelianhell.com
http://www.myspace.com/sikelianhell

info@officinefestival.com