Marco CampagnaIntervento, in Assemblea Provinciale, del Consigliere Provinciale Marco Campagna del PD, sulla discarica di rifiuti solidi urbani in contrada Rampante-Favara di Castelvetrano.

Il Consigliere Campagna, a seguito dell’interrogazione presentata il 03.09.08, sul presunto inquinamento della falda acquifera sottostante la discarica per i rifiuti solidi urbani di contrada Rampante-Favara di Castelvetrano, in riferimento alle vasche ormai esauste V1 e V2 e anche alla vasca V3, quest’ultima in coltivazione al momento della sua chiusura temporanea, è intervenuto in Assemblea dopo la conferenza di servizio del 13.10.08 fra gli enti e istituzioni competenti (ARPA regionale e provinciale, Regione, Provincia e Comune di Castelvetrano).

I dati rilevano che il fenomeno è stato localizzato e in regressione. Le misure di emergenza messe in atto hanno arrestato il fenomeno di infiltrazione e che non risultano contaminate le falde acquifere della zona.

Tuttavia, il consigliere Campagna ritiene ormai inevitabile la chiusura della discarica alla luce dei dati forniti e dello stato dei luoghi, “ da anni, ha affermato il consigliere del Pd, i cittadini di Castelvetrano hanno accolto in quella discarica, ormai esausta, i rifiuti di undici comuni, dimostrando alto senso di responsabilità e di essere lontani dal peggiore egoismo “nimby”. Ma è tempo di procedere alla chiusura della discarica, alla bonifica del territorio secondo quanto previsto dalle norme in materia, e della gestione post mortem della discarica stessa. Inoltre ritengo inopportune le dichiarazioni dell’On. Giuseppe Marinello (Pdl) di Agrigento sulla discarica di Castelvetrano, che non conosce, che non ha mai visitato e riferisce dati solo de relato. Difenderò il territorio di Castelvetrano e non permetterò a nessuno di strumentalizzare le problematiche inerenti la discarica a fini politici. Il Pd non consentirà di speculare sulla salute dei cittadini di Castelvetrano in vista di prossime competizioni elettorali.”