Marco CampagnaPresentata Interrogazione, in Assemblea alla Provincia Regionale di Trapani, dal Consigliere Provinciale Marco Campagna del PD, sulla sicurezza delle aule presso la scuola media “Enrico Medi” in uso al Liceo Scientifico “M.Cipolla” di Castelvetrano.

Il vice capogruppo del PD Marco Campagna, aveva già chiesto un intervento dell’amministrazione provinciale, priva ancora oggi di una risposta, in merito alla situazione di emergenza in cui si trova il Liceo Scientifico “M.Cipolla” di Castelvetrano. Ribadisce che questa emergenza è connessa al non completamento dei lavori previsti nel progetto tecnico originale che ormai abbandonato da anni.

La crescita esponenziale degli alunni iscritti nel corso degli anni, ha reso gravemente insufficienti le aule del nuovo edificio. Il Liceo Scientifico è stato costretto a dislocare in un altro edifico, rispetto alla sede centrale, le prime classi.

Al primo piano dell’immobile della scuola media “Enrico Medi”.

Sette aule su dodici, dell’immobile della scuola Media “Enrico Medi” hanno registrato una mancanza di sicurezza e di ambiente salubre già prima delle vacanze natalizie.

Aule fatiscenti, dove vi sono copiose infiltrazioni d’acqua piovana, non solo nelle aule ma anche nei corridoi, negli impianti elettrici e anche in alcune plafoniere. Aule con un ambiente insalubre, con macchie di muffa e umido. Dove le lezioni si svolgono con i secchi per raccogliere l’acqua in aula e i ragazzi sono costretti a seguire con a dosso giubbotti e cappotti perché privi di riscaldamento funzionante. Già prima delle vacanze natalizie, il 20 dicembre 2008, era stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco. Al termine del sopralluogo, hanno verificato questa situazione di emergenza e insicurezza per gli alunni e il corpo docente, hanno ritenuto di dover chiudere l’edificio prima delle vacanze natalizie sollecitando la Provincia ad intervenire per evitare possibili crolli e ben più gravi conseguenze.

Ma questa amministrazione è stata assente è non ha messo in atto quei lavori di manutenzione necessari. Ancora una volta dimostra di voler affrontare i problemi a parole ma non mettendo in atto nessun fatto.

Invero, al ritorno dalle vacanze la situazione non è cambiata anzi peggiorata, visto le condizioni meteorologiche.

Questa condizione è insostenibile per gli alunni e il corpo docente.

Da giorni i ragazzi non entrano in aula disertando le lezioni, col pieno sostegno dei genitori che hanno manifestato la loro rabbia e indignazione per la situazione in cui versa l’edificio.

Sabato sì è svolto un altro sopralluogo congiunto tra tecnici e vigili del fuoco che hanno disposto la chiusura di quattro aule fino a quando non saranno effettuate le riparazioni.

Questa situazione è insostenibile e dimostra come vi sia la mancanza di attenzione reale da parte di questa amministrazione alle condizioni e qualità dell’edilizia scolastica.

Pertanto, il consigliere Campagna ha chiesto un intervento urgente e in tempi rapidi, all’amministrazione provinciale, per eliminare questa situazione di pericolo e tutelare la salute degli alunni e del personale docente e scolastico.

E rinnova contestualmente, la richiesta di dare priorità al completamento dei lavori previsti nel progetto tecnico originale per garantire una più corretta e sicura fruizione dell’istituto senza dovere ricorrere a edifici diversi da quello principale.

Inoltre come componente della commissione Finanza e Patrimonio, il consigliere Campagna ha chiesto in commissione un urgente sopralluogo con gli assessori competenti e i tecnici della provincia.