Due velivoli caccia Eurofighter del 36° Stormo di Gioia del Colle (Ba) hanno intercettato un velivolo in prossimità di Trapani che aveva perso le comunicazioni radio con gli enti del controllo del Traffico Aereo.

Alle ore 16.20 circa di ieri, martedì 10 Aprile, i due caccia dell’Aeronautica Militare, sono decollati per identificare il velivolo in transito nello spazio aereo italiano con il quale si erano interrotte le comunicazioni da terra.

L’intercettazione è avvenuta in prossimità di Trapani. Dopo pochi minuti dal decollo, i due caccia intercettori hanno stabilito il contatto visivo con il velivolo accertando così che quest’ultimo non si trovava in condizioni di emergenza o pericolo. Una volta identificato il velivolo, i due caccia lo hanno scortato fuori dai confini nazionali.


U.S. Navy photo By PHAN(AW) Jonathan D. Chandler – U.S. Navy | Wikipedia

Per ridurre i tempi di intervento i due Eurofighter sono stati autorizzati al volo supersonico. Il superamento della barriera del suono è stato percepito in zona Eboli (Sa).

Il boom avviene ogni volta che un velivolo in volo aumenta la velocità fino a “rompere” letteralmente l’aria, creando l’effetto di un’onda sonora. A seconda della distanza da terra, il rumore può non essere percepito o arrivare fortissimo, com’è successo negli scorsi giorni anche in Lombardia e Valle d’Aosta.

fonte. www.aeronautica.difesa.it