Il prossimo sabato, 1 settembre, alle ore 18:00, presso il complesso Triscinamare, si svolgerà l’inaugurazione del nuovo impianto di depurazione delle acque, sito in Viale Mediterraneo (ex via uno) a Triscina di Selinunte.

In occasione dell’evento, presso la sala convegni del complesso, l’azienda GOST S.r.l. presenterà la tecnologia utilizzata, che si pone come esempio di eccellenza nell’impiego di soluzioni ambientali innovative, in particolare nell’ambito dei sistemi di filtrazione MBR.

Verranno inoltre illustrati i vantaggi che il sistema porterà al territorio ed alla collettività.

Tecnologia MBR

I bioreattori a membrana (MBR, Membrane Bio Reactor) sono un abbinamento tra un sistema biologico a fanghi attivi e un processo di filtrazione a membrana.
Maggiori vantaggi di questa tecnologia derivano dalla possibilità di eliminare l’unità di sedimentazione a valle del comparto biologico.

Il sistema di filtrazione è formato da moduli a membrane (per esempio di tipo a fibra cava) che vengono immersi nella vasca a fanghi attivi. L’acqua trattata con processi biologici viene aspirata attraverso la superficie delle membrane grazie ad una pompa che crea una depressione all’interno delle fibre.
Il refluo trattato con la tecnologia MBR presenta livelli di qualità tali da consentirne il riutilizzo per scopi industriali o irrigui, anche senza ulteriori trattamenti (e quindi anche nel rispetto D.lg 152/2006).

Ci sono molti vantaggi nel utilizzo delle membrane ed in quanto riguardano i svantaggi noi abbiamo risolto cosi:
• Per diminuire l’incidenza dell’ elevato costo delle membrane la GOST ha fatto uno studio approfondito sul mercato delle membrane.
• La conoscenza degli aspetti biologici del processo, delle dinamiche delle popolazioni batteriche, la loro attività e vitalità cellulare viene studiata accuratamente nel nostro laboratorio.
• La problematica del fouling è stata risolta con un adeguato sistema di automazione che la GOST ha messo a punto.