preteÈ notizia oramai pubblica che un sacerdote di Marsala risulta indagato dalla Procura del Tribunale di Palermo per l’ipotesi di reato di detenzione di materiale pedopornografico.

Le indagini degli investigatori sono ancora in corso. «Al momento – spiega il legale dell’indagato, avvocato Stefano Pellegrino – sono stati acquisiti materiali in possesso al sacerdote nel corso di una perquisizione presso l’abitazione dello stesso».

Il sacerdote indagato, nel frattempo, ha presentato le dimissioni da parroco al Vescovo, che le ha accettate, e ha nominato in sostituzione un amministratore parrocchiale.