Per una migliore politica abitativa a salvaguardia non solo del territorio ma anche dei cittadini, in data 10.10.2017 le Associazioni Confabitare Trapani e Noi Laboratorio Civico hanno avuto un incontro con la Commissione Straordinaria prefettizia che da circa quattro mesi amministra la nostra città per discutere e approfondire le seguenti tematiche:

a) Ridefinizione dei canoni concordati;
b) Osservazione e/o variazioni del piano di dettaglio del Centro Storico di Castelvetrano;
c) Verifica della perimetrazione urbana del 1967 per una esatta disamina della situazione urbanistico – edilizia;
d) Stato dei lavori per il ripristino del centralino telefonico dell’Ente;
e) Cabina di regia per il decoro urbano, delle condizioni igienico sanitarie, le condizioni dell’acqua potabile, della sanificazione dei cassonetti della spazzatura, della pulizia tombini e caditoie, discerbatura, spazzamento, disinfestazione e derattizzazione, della pulizia cimitero e randagismo;
f) Situazione dell’informativa antimafia;
g) Regolamento per la valorizzazione e alienazione degli immobili di proprietà comunale, revisione Regolamento Edilizio e Cimiteriale, in quanto datati;
h) Cabina di regia Sportello Europa per captare finanziamenti pubblici;
i) Protocollo d’intesa tra Confabitare, i Professionisti e l’Ente Comune per dotare l’Ente di un pacchetto di progetti esecutivi al fine di accedere alla finanza pubblica a costo zero per l’A.C;
j) Procedure per l’apertura di una farmacia annuale a Triscina di Selinunte;
k) SI è inoltre richiesto l’accesso agli atti per poter studiare ed prendere conoscenza:
– del prg di massima approvato dal Commissario;
– degli atti di pianificazione urbanistica, del territorio dal 1942 in poi al fine di poter redarre uno studio sistematico e completo di tutte le trasformazioni urbanistiche nello stesso, con maggior riferimento alla fascia costiera;
– del piano del traffico di Castelvetrano, Marinella e Triscina di Selinunte;

Nel corso dell’incontro si è portato a conoscenza della Commissione straordinaria della convenzione appena firmata con l’ “ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI BRERA” al fine di promuovere, anche con il patrocinio del Comune, la riqualificazione urbana della città attraverso piccoli interventi pittorici e/o di altra fattura /murales, sculture, mostre, convegni) che possano incidere sul tessuto urbano rendendolo più gradevole, più vivibile e consono, in una parola, all’importanza della nostra città.

Infine, ma non ultimo per importanza, si è notiziata la Commissione straordinaria Prefettizia della presentazione del ricorso al T.A.R. per l’annullamento del piano paesaggistico regionale – Ambiti Regionali 2 e 3 ricadenti nella provincia di Trapani. Tale ricorso è scaturito dalla necessità di procedere ad un azione di contrasto all’entrata in vigore di detto strumento di programmazione urbanistica che inciderà, se non cambiato e corretto, in modo pesante sulle possibilità di sviluppo economico e sociale del territorio.
Ribadendo il concetto che le associazioni intestate vogliono aprire la collaborazione sui punti trattati e su altri aspetti all’intera società civile della nostra città con la presente oltre a comunicare quanto sopra invitiamo le Associazioni, i Sindacati, i Professionisti, gli Imprenditori ed in generale chiunque abbia desiderio di cambiare le cose a Castelvetrano di contattarci per intraprendere, al di fuori di schieramenti politici o di collegamenti partitici, tutte quelle azioni future che possano migliorare il vivere della città e dei suoi cittadini nella loro totalità.