Dopo la preparazione dei tradizionali pani votivi e l’allestimento delle strutture, ieri è stato ufficialmente aperto il percorso degli Altari di San Giuseppe a Castelvetrano.

Protagonista della cerimonia inaugurale il Centro Diurno Arcobaleno (all’interno del perimetro ospedaliero), che ha accolto Monsignor Domenico Mogavero, Vescovo della Diocesi di Mazara del Vallo, e la dott.ssa Elisa Borbone, componente della Commissione Straordinaria del Comune di Castelvetrano. La visita è proseguita verso gli altari allestiti nelle Chiese di Sant’Agostino e San Giacomo “Badiella”, per concludersi a Palazzo di Città.

“E’ una tradizione – sottolinea Pier Vincenzo Filardo, Presidente della Pro Loco Selinunte Castelvetrano – che ogni anno si tramanda e si rinnova, merito della devozione e del prezioso lavoro dei fedeli che dedicano settimane alla preparazione e l’allestimento degli altari. La Pro Loco, che ha il compito di coordinare il percorso degli Altari, rivolge come sempre il suo plauso a chi si spende per la conservazione e la valorizzazione delle tradizioni”.
Domenica 18 marzo alle ore 10, sotto la direzione artistica di Giuseppe Fontana, si terrà partendo dal Sistema delle Piazze la “Caminata di li Tri Santi”, tradizione locale molto antica, ripresa in questi anni. All’apertura dell’evento risuonano i tamburi al fine di svegliare il paese con la notizia dell’arrivo dei Santi. Una rappresentazione in processione con tre poverelli che seguono la Sacra Famiglia, a loro volta seguiti da almeno dodici “virgineddi”, bambini con corone di alloro e palmette, simbolo del Trionfo dei Santi nella salvezza divina, che visiterà tutti gli altari allestiti a Castelvetrano. Al termine della camminata i Tre Santi sono invitati ad una mensa riccamente apparecchiata nella quale troveranno “arrisettu” (sollievo).
Per i fedeli ed i devoti che volessero contribuire alla mensa dei Santi possono far pervenire le pietanze pronte entro le ore 11 di domenica alla Chiesa di San Giacomo “Badiella”.

Inoltre, visto il grande successo, continua ad essere aperta la Collettiva di pittura e scultura “Percorsi dell’anima”, patrocinata dall’associazione Amacus e curata ed allestita da David Camporeale. All’interno della Collegiata di San Pietro, nel Sistema delle Piazze, sarà possibile ammirare le opere in esposizione, a cui si sono aggiunte nei giorni scorsi quelle dell’artista Nino Tortomasi. La mostra rimarrà aperta fino al primo aprile.

Ufficio Stampa
Pro Loco Selinunte Castelvetrano