Due pubbliche assistenze siciliane sabato e domenica scenderanno in piazza per collaborare con “Telefono Azzurro” per la raccolta fondi in favore dei bambini. Si tratta di Prociv Niscemi e Angeli per la Vita di Castelvetrano. Anche in questa occasione la rete Anpas si mostra vicina ad altre realtà di volontariato per uno scambio di buone prassi e la promozione della la cittadinanza attiva.

A Niscemi (provincia di Caltanissetta), la raccolta avverrà sabato all’interno del palazzetto dello sport e domenica in piazza Vittorio Emenuele, con il gruppo giovanile della pubblica assistenza che allestirà un banchetto per la raccolta fondi. Sarà disponibile, in cinque colori differenti, la Calancola, una pianta allegra e colorata, “il fiore dei bambini, dalla parte dei bambini”. “Ci affidiamo alla generosità dei niscemesi che come sempre in queste occasioni dimostrano di avere un grande cuore” dice il presidente della pubblica assistenza Prociv Niscemi, Rosario Ristagno.

La stessa cosa, nella piazza centrale di Castelvetrano (provincia di Trapani), e davanti alcuni supermarket cittadini, dove sarà allestito un gazebo ad hoc, faranno i volontari della pubblica assistenza Angeli per la Vita. “Uno dei nostri principali scopi è quello di essere attivi nel sociale, anche quest’anno daremo una mano a Telefono Azzurro” spiega la presidente di Angeli per la Vita, Rosalia Milazzo.