Esprimiamo la nostra commozione per l’improvvisa scomparsa del dott. Giuseppe Antonino Marchese da Giuliana, nostro carissimo amico, cui ci legava la condivisione degli interessi per la storia del territorio e, in particolare, per la ricostruzione delle vicende della famiglia Ferraro, che dalla natìa Giuliana spostò i suoi interessi e la sua residenza nella nostra Castelvetrano, distinguendosi in particolare nell’arte plastica dello stucco e in quella del legno.

wp-image-1997674583jpg.jpgDa questo punto di vista, gli studi del Marchese sono stati fondamentali, così come le sue intuizioni nell’analisi e nella attribuzione di molte opere d’arte sparse in tutta la Sicilia occidentale.
Di lui ci piace ricordare anche lo spirito di iniziativa e la grande capacità organizzativa che lo hanno visto in prima fila in svariate attività e manifestazioni di carattere culturale ed editoriale.
Con la morte del Marchese viene meno un sicuro punto di riferimento per la cultura siciliana, ma mentre piangiamo lo studioso non possiamo non ricordare anche il valente medico e, soprattutto, l’amico affettuoso, generoso e sempre disponibile.

Giuseppe Bonanno, Francesco Saverio Calcara, Aurelio Giardina, Vincenzo Napoli, Matteo Venezia, Angelo Curti Giardina