La Giunta Municipale, guidata dal Sindaco, Avv. Felice Errante, ha approvata un atto di indirizzo denominato “Misure a sostegno delle imprese locali”, per consentire all’imprenditoria locale la realizzazione di lavori, servizi e forniture, per conto del Comune di Castelvetrano.

Si concretizza così un altro degli obiettivi che questa Amministrazione si era posta, allo scopo di poter consentire alle imprese locali di poter partecipare all’aggiudicazione di lavori pubblici, garantendo una concreta ripresa all’economia locale.

L’amministrazione, facendo riferimento al decreto legislativo del 12 aprile 2006 “Codice dei Contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture in attuazione delle direttive 2004/17/CE” e successive modifiche e integrazioni, e nel rispetto della legge n.180 del 2011 “Norme per la tutela della libertà d’impresa”, al fine di favorire l’accesso delle micro e piccole imprese, le stazioni appaltanti, devono, ove possibile ed economicamente conveniente, suddividere gli appalti in lotti funzionali, purché ciò non comporti nuovi o maggiori oneri finanziari.


Nel rispetto della normativa dell’Unione Europea in materia di appalti pubblici, al fine di favorire l’accesso delle micro-imprese, la pubblica amministrazione suddividerà in lotti funzionali i progetti di servizi, forniture e lavori pubblici. Dovrà, altresì prevedere nei capitolati d’appalto la possibilità del pagamento diretto ai subappaltatori. Dovranno, altresì, i dirigenti anche negli appalti per i quali non è possibile suddividere il progetto in piccoli lotti funzionali prevedere nel capitolato di appalto, l’obbligo di coinvolgimento delle micro, piccole e medie imprese locali.