Il parco di Selinunte avrà un teatro. Sono Iniziati lunedi scorso, i lavori della nuova struttura che potrà ospitare 600 spettatori seduti. Dopo anni di polemiche e varie diatribe, l’area archeologica di Selinunte potrà finalmente avere un complesso teatrale idoneo per gli spettacoli e per la messa in scena di opere consone alla valenza storica di Selinunte.

L’opera ,”Un teatro per Selinunte” che costerà oltre 400 mila Euro, è stata finanziata dalla comunità europea, con il POR FESR 2007/2013. Si tratta di una struttura poggiata a terra, che risponde alle esigenze di assoluto rispetto delle valenze archeologiche e paesaggistiche che il sito impone. La costruzione portante, sarà realizzata in metallo tubolare zincato a caldo, su cui verranno poggiate il pavimento e le altre strutture per le pareti divisorie in legno ,opportunamente trattato per resistere agli agenti atmosferici.

immmagini esclusive su www.castelvetranoselinunte.it
teatro-selinunte-selinus

Il suo orientamento sarà tale da consentire la visione, a sinistra per chi sta seduto, del tempio di Hera e a destra del Tempio “C” con l’Acropoli. Alle spalle del palco, la vista del mare.

“L’opera formale -spiega il direttore del parco Giovanni Leto Barone-prende ispirazione dalle molteplici sagome che un singolo foglio di carta può creare, modellando le diverse aree del teatro: palco,platea, torri-luce e camerini”. Quindi una novità anche sul piano progettuale , con l’obiettivo di non disturbare l’armonia dei luoghi. I lavori termineranno entro il prossimo mese di febbraio. altro aspetto importante sarà la gestione della nuova struttura.

“La gestione del nuovo teatro aggiunge Leto Barone- verrà affidata a terzi- attraverso un bando ad evidenza pubblica, con un calendario di eventi per rappresentazioni classiche, sia per manifestazioni teatrali contemporanee di notevole valenza culturale.” Quindi il parco apre ai privati per la gestione del Teatro che potrebbe diventare un altro volano per la crescita culturale ed economica dell’intera area. La sola gestione comporterà la creazione di almeno 20 nuovi posti di lavoro stagionali.

Per Leto Barone già dalla prossima primavera, il teatro sarà operativo. L’avvio dei lavori del nuovo teatro dopo anni di carte e burocrazia, segna un altra data storica per Selinunte. Lo sanno bene tutti coloro che negli anni hanno cercato di valorizzare attività culturali e teatrali all’interno dell’area.

teatro-selinunte-selinus-2

E’ come se si stesse realizzando un sogno – afferma l’architetto Giuseppe Salluzzo, componente del comitato scientifico del parco e a capo della rete museale belicina. “.Dal prossimo anno anche Selinunte potrà avere il suo cartellone di spettacoli. Per molti anni i ricercatori di tutto il mondo hanno cercato il “vero ” teatro di Seliununte. Quello costruito alcuni millenni fa. Ancora nessuno lo ha scoperto. Alcuni studiosi, hanno sempre sostenuto l’ipotesi che il vecchio teatro, non si troverà mai poichè i selinuntini, secoli orsono, probabilmente ,ne avevano costruito uno di legno e non in pietra . Come si sa il legno non sempre resiste alle intemperie del tempo.