Il Sindaco della città di Castelvetrano, Dr. Giovanni Pompeo, in merito alle accuse lanciate dall’assessore provinciale Giovanni Lo Sciuto, sul presunto mancato inserimento della città di Castelvetrano tra i Comuni a vocazione turistica, precisa quanto segue: “Come volevasi dimostrare l’assessore Lo Sciuto ha preso una grossa cantonata come sempre accade a chi parte lancia in resta per sbeffeggiare un avversario ma nella foga si dimentica di verificare la veridicità della notizia- afferma Pompeo- il decreto con cui l’assessore regionale al Turismo, Daniele Tranchida, ha attribuito quella qualifica anche a Castelvetrano (Selinunte), riconoscendone l’indubbia valenza turistica e permettendo di poter usufruire di agevolazioni grazie all’ inserimento nelle linee di intervento del Programma operativo Fesr 2007/2013 è la miglior risposta per chi aveva già intonato inni di vittoria dimenticando che, se la notizia fosse stata vera, un castelvetranese non avrebbe avuto niente di cui gioire. Per il futuro- conclude il sindaco- consigliamo all’assessore di dedicarsi maggiormente al suo delicato ruolo che riveste in seno alla Provincia, e meno alla campagna elettorale che forse troppo impudentemente aveva già lasciato partire.”