Il Sindaco Felice Errante, ha preso parte alla manifestazione organizzata dal III° Circolo Didattico per festeggiare la piantumazione dell’Albero della Legalità, presso la scuola dell’Infanzia di Via Torino.

Alla presenza del dirigente scolastico, dr.ssa Tania Barresi, del parroco della chiesa di Santa Lucia, Don Baldassare Meli e di molti esponenti delle forze dell’ordine si è tenuta una sobria cerimonia con il coro dei bambini che hanno cantato e poi recitato alcuni brani tratti dagli scritti dei giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino.

L’albero della legalità è una splendida pianta d’ulivo che era stata donata al comune quest’estate nel corso del festival della Legalità, che si era svolto a Marinella, con dibattiti, proiezioni, mostre e spettacoli teatrali, con un unico filo conduttore: la lotta alla criminalità.

L’iniziativa, nata da un idea del giornalista Francesco Foresta, con il coordinamento giornalistico di Claudio Reale era promossa dalla società Zerotre srl, dalla Provincia Regionale di Trapani, e dal Comune di Castelvetrano ed inoltre, per l’elevato profilo culturale, vantava anche il patrocinio del Senato della Repubblica e della Camera dei Deputati. Detto albero venne installato in piazza Empedocle e raccolse i biglietti dei tanti, giovani e meno giovani, che lasciavano i loro pensieri.

Il sindaco ha deciso di trasferire l’ulivo presso la scuola di via Torino, che sorge nel popoloso quartiere Belvedere, ed ha chiesto ai bambini di continuare a curarlo con le attenzioni quotidiane, e tenendolo a monito per coltivare anche all’interno delle proprie famiglie il culto del rispetto della legalità.