L’11 novembre è stato un giorno “disastroso” per la tratta Castelvetrano – Trapani. Tanti treni soppressi. Tanti avvisi mancati. Tanti viaggiatori lasciati nelle stazioni senza avere notizie dei treni in arrivo. Tanti viaggiatori ammassati come sardine per quel miracolato treno che è transitato. Per finire, alle ore 16,30 un cittadino è stato travolto dal treno a Mazara del Vallo ed è morto sul colpo.

Nel giorno di Mario Monti al Senato, direi: Monti salvaci tu. Chiederò un suo intervento per rispettare la Ferrovia; per avere l’ interramento dei binari con copertura a piano di campagna per i centri di Marsala, Mazara del Vallo, Trapani e Petrosino.

Se quei 280 milioni di euro per studi progettuali per il Ponte di Messina si utilizzavano per la Ferrovia qualcosa si poteva fare. Con Mario Monti, credo, si potrà avere un interlocutore valido per avere il raddoppio ferroviario e l’ elettrificazione per la tratta Castelvetrano-Trapani. A voi di Trenitalia e di Rfi della Sicilia le vostre richieste e i progetti a Mario Monti.